A ciascun tipo di pelle la giusta beauty routine Tutti i prodotti giusti, per pelli grasse, miste o secche

a5611509076468db0ebb73b797575810 1 - A ciascun tipo di pelle la giusta beauty routine
05
Set 2018

Ognuna di noi ha una pelle diversa: secca e delicata, oppure grassa ed oleosa, ma anche mista e acneica solo nella famosa “zona T”. Sono così tante le tipologie di pelle, da rendere ognuna di noi unica: infatti, anche se possiamo dividere le tipologie epidermiche in tre categorie ( grassa, secca o mista), in effetti le percentuali di oleosità o secchezza, o la tendenza acneica, sono sempre differenti. Per questo ogni donna, anche in considerazione della propria età e delle proprie abitudini di vita quotidian, deve scegliere con attenzione la propria skin care e beauty routine, e alternare spesso i prodotti. Infatti, la nostra pelle, si abitua ai trattamenti, che se perpetuati nel tempo non regalano più lo stesso risultato.

42f0c91f7d662c8b7905da7e0e4573b8 300x199 - A ciascun tipo di pelle la giusta beauty routine

Vediamo allora, qual è la giusta beauty routine per pelli secche, miste o grasse.

La skin care per pelli grasse

Pelle grassa e oleosa? Se questo è il vostro problema, potreste restare stupite dalla soluzione: in una parola, idratazione! Ebbene sì, le pelli grasse necessitano, al contrario di ciò che si pensa, di un forte apporto idrico e di nutriente. Il sebo da queste prodotto è infatti la spia di una più profonda disidratazione, che spinge le cellule sebacee a produrre una maggior quantità di grasso. Che fare?Il primo semplice consiglio è proprio quello di idratare la pelle, da dentro, bevendo almeno 2 litri d’acqua al giorno, non solo in estate ma anche con l’arrivo dell’autunno e della stagione più fresca.

Occuparsi della pelle grassa è un vero e proprio rito, da perpetuare la mattina e la sera: prendetevi 10 minuti ogni giorno e ogni sera, per curare l’epidermide coi prodotti giusti. Prima di tutto, per struccare e detergere la pelle a fondo, è consigliabile un gel o un sapone bio, senza parameni e siliconi. Un gel schiumogeno da sciacquare sotto l’acqua può essere ideale per rimuovere sebo ed impurità in eccesso, senza seccare mai la pelle. E se restano tracce di make up? Per il trucco occhi e labbra più resistente, un passaggio aggiutivo può prevedere l’utilizzo di un’acqua micellare, meglio se naturale, da passare con un dischetto di cotone su occhi e labbra.

Vedi anche  Seno come nuovo

Il tonico? un altro prodotto essenziale per chi ha la pelle grassa. Un prodotto astringente e rinfrescante farà di sicuro al caso vostro: fatevi anche trasportare dal profumo, scegliendo un tonico a base di limone, rosmarino e aloe. L’aromaterapia ha effetti benefici su tutto l’organismo. La crema può essere seboregolarizzante o normalizzante, ma deve avere una texture leggera. Sì anche a sieri morbidi e freschi, anche in questo caso a base d’estratto di aloe vera bio.

Infine, anche il contorno occhi deve essere trattato con attenzione e delicatezza: nessun tipo di pelle infatti, neppure quella grassa, è esonerata da disidratazione perioculare e piccoli segni d’espressione. Il prodotto top? Un gel fresco da conservare il frigorifero e stendere con l’anulare della mano sinistra, il dito che eserciterà meno pressione in assoluto sul tessuto epiteliale più delicato. O in alternativa un contorno occhi in stick erboristico. 

Che si abbia una pelle mista o grassa, a tendenza acneica oppure no, la nostra routine di bellezza, per la corretta skincare, prevede l’uso, almeno due volte la settimana, di una maschera disintossicante: argilla verde, bianca e aloe vera, sono un mix da reidratare con acqua tiepida e da acquistare liberamente in erboristeria. In alternativa? Provate la tanto famosa maschera al carbone nero attivo, per pulire a fondo la pelle e liberare i pori.

La skin care per pelli secche

In estate soffre di disidratazione, mentre in inverno tende ad arrossarsi e screpolarsi: la pelle secca è davvero molto delicata, e deve essere trattata con prodotti ad hoc e molte attenzioni.

Ad esempio, per il demaquillage, è sconsigliato l’uso di un gel schiumogeno, che andrebbe ad aggredire eccessivamente l’epidermide. Meglio invece, un latte detergente bio, profumato e nutriente, alle proteine del latte, ai fiori di cotone o all’estratto di karitè. Il karitè viene in soccorso di chi ha la pelle secca, anche per rimuovere il trucco più resistente: l’olio di karitè potrà anche essere infatti applicato su occhi e labbra con un pad in cotone. In alternativa sarà perfetto anche l’olio di cocco, più facile da trovare ed acquistare. 

Vedi anche  Esercizi e routine per un seno al top

Per la pelle secca, l’acqua di rose o acqua di fiordaliso, saranno perfetti per idratare e tonificare, mattino e sera, subito prima di applicare una buona crema idratante. Nella stagione più fredda, si raccomanda l’uso di una crema ricca e più nutriente, magari con estratti di mandorle dolci, senza mai dimenticare di applicare un siero idratante prima della crema.

La maschera perfetta per chi ha la pelle secca? Un impacco nutriente a base di rosa damascena, da acquistare in erboristeria, a cui aggiungere acqua calda per reidratare, miele per nutrire e qualche goccia di olio essenziale d’arancio, per illuminare ed energizzare anche le pelli più stanche!

Ricordate: la pelle è la nostra tela bianca, su cui presentare al mondo ogni nostro capolavoro. Per questo, curarla e proteggerla deve essere un quotidiano atto d’amore verso noi stesse.