Vademecum della SPA perfetta Ecco cosa non può assolutamente mancare in un centro benessere

Massaggio Hawaiano Lomi Lomi
16
Lug 2018

Quando siamo stressati o vogliamo ritrovare del tempo per dedicarci un po’ di coccole, ci rivolgiamo al centro benessere: un luogo ben differente rispetto al centro estetico, e che di esso può anche far parte, ma in una sezione dedicata interamente al benessere di corpo e mente. Se infatti, in ogni centro estetico che si rispetti, riacquistiamo bellezza, ci prendiamo cura anche del nostro look con conseguente aumento della nostra autostima, il centro benessere è luogo di quiete e relax, di armonia e serenità ritrovate.

Se quindi siete alla ricerca di un centro benessere SPA in cui ritrovare un tempo interiore scomparso, o anche se siete alla ricerca di informazioni per aprire un centro olistico, sicuramente vi starete chiedendo: cosa non può assolutamente mancare in una SPA? Vediamolo insieme.

9cdf5cfd2384a00b7fdb8a52d95580ce 300x216 - Vademecum della SPA perfetta

Fonte Foto: https://it.pinterest.com/pin/541135711458836241/

Sauna e sanarium

Per incominciare, in una SPA che si rispetti non può mancare un’area calda e secca, una stanza come la sauna finlandese, o più semplicemente un sanarium romano. La differenza fondamentale in questi due ambienti è la temperatura: infatti la sauna nordica, presente anche in molte case in Russia o Scandinavia, raggiunge anche i 90 gradi centigradi, contro i 40 dei sanarium. Quest’ultimo diverge dalla sauna anche per la sua costruzione: mentre infatti la sauna è realizzata in pietra e rivestita interamente di legno (da qui il profumo balsamico che apre la mente e mette subito un senso di pace), il sanarium è scavato nella roccia, molto spesso in tufo o marmo. I centri benessere più prestigiosi però, possono sfruttare rovine di terme antiche, e realizzare un bellissimo e suggestivo sanarium al loro interno.  Il calore secco, a basso tasso di umidità, tipico di sauna e sanarium, aiuta ad innalzare la temperatura corporea, e ci permette, attraverso il sudore, di eliminare scorie e liquidi in eccesso. Inoltre esporsi per un tempo ragionevole che vai 15 ai 40 minuti in sauna, ci permette di migliorare la circolazione sanguigna, con molti benefici per la nostra pelle e per l’intero organismo.

Vedi anche  Laser CO2

a5d20777484ef850cf6d654574f4008f 300x199 - Vademecum della SPA perfetta

Fonte Foto: https://it.pinterest.com/pin/295900637998805792/

Bagno turco

Anche definito hammam in marocchino, il bagno turco è la stanza del vapore: un luogo caldo e molto umido, in cui a differenza della sauna o del sanarium, viene immessa una grande percentuale d’acqua, sotto forma di vapore, nell’ambiente caldo. Per chi soffre di pressione bassa, certamente il bagno turco risulterà più tollerabile rispetto al caldo arido della sauna. Tuttavia, soprattutto in Marocco e in Turchia, queste stanze raggiungono anche temperature molto alte, con grandi vantaggi per il nostro corpo. Quali sono i benefici del bagno turco? Molti. Sicuramente, la pelle dopo un’esposizione di almeno 15-30 minuti nella stanza del vapore, risulterà morbida e più liscia. Inoltre, il vapore presente nel bagno turco (proprio come quello che si irradia dalla macchina usata per realizzare una pulizia viso professionale), aiuta ad aprire i pori, per un duplice risultato: le impurità potranno facilmente essere rimosse, mentre i benefici e nutrienti di creme e sieri potranno essere assorbiti a fondo dalla pelle. Luci basse, led e lanterne rendono l’atmosfera anche molto intima e rilassante.

eca88b537fad58c9ad32c3fb82b4a42d 225x300 - Vademecum della SPA perfetta

Fonte Foto: https://it.pinterest.com/pin/346143921333816719/

Area relax, tisaneria e area massaggi

E’ molto importante, inoltre, che in ogni centro benessere sia presente un’area relax, in sui sedersi, sdraiarsi e sorseggiare thè o tisane in totale serenità. Sono aree appartate e distaccate da sauna e bagno turco, dove la temperatura è meno intensa. Importante anche l’area massaggi, meglio se organizzata in cabine, con lettini e con tutto l’occorrente per massaggi corpo e viso. Se volete conoscere tutto sull’arte del massaggio, abbiamo dedicato molti post a questo argomento.

massaggio lomi lomi

Fonte Foto: https://it.pinterest.com/search/pins/?rs=ac&len=2&q=massaggi&eq=massa&etslf=6244&term_meta[]=massaggi%7Cautocomplete%7Cundefined

Piscina e idromassaggio

L’elemento acquatico è al centro in qualsiasi valido centro benessere, e per questo è essenziale la presenza di piscine, vasche idromassaggio o termali, e percorsi kneip a getto freddo e caldo alternati, per favorire la circolazione. Anche  la cromoterapia, ossia l’uso dei colori per suggerire emozioni differenti come serenità o senso di energia, è molto apprezzata in vasca idromassaggio. In questo modo, la SPA si trasforma in un’esperienza sensoriale ed emozionale davvero unica e molto ricercata. Alla cromoterapia poi, molti centri benessere abbinano anche l’aromaterapia. In questo ambito, i professionisti olistici sapranno consigliare l’essenza adeguata da versare con attenzione nell’acqua. Ad esempio, lavanda e rosa sono fragranze rilassanti e avvolgenti, mentre neroli o arancio dolce hanno un potere energizzante e rivitalizzante.

Vedi anche  I trattamenti novità del 2018

Questi i punti cardine per una SPA al top: se avete trovato il vostro centro benessere di fiducia, ora non vi resta che confrontarne tutti gli elementi, con quelli citati in questo nostro articolo.

estetista.net

Fonte Foto: https://it.pinterest.com/search/pins/?rs=ac&len=2&q=massaggi&eq=massa&etslf=6244&term_meta[]=massaggi%7Cautocomplete%7Cundefined