Laser CO2 Come Funziona?

laser co2
28
Set 2018

Il laser CO2 è una tecnologia laser avanzata che utilizza anidride carbonica per il trattamento della pelle e permette di rimuovere con precisione gli strati più esterni della cute danneggiata, portando in superfice la pelle sottostante, più morbida, liscia e dall’aspetto più giovane, si tratta di un vero e proprio “resurfacing” cutaneo.

Come funziona il resurfacing con laser a CO2?

Un laser CO2 consente al chirurgo estetico o al dermatologo di eseguire procedure che riducono o eliminano rughe più pronunciate rispetto a trattamenti simili. Questo risultato si ottiene rimuovendo gli strati più profondi della pelle danneggiata e stimolando la rigenerazione della cute sana sottostante che riaffiorerà sulla superficie esterna. Una sorta di rinascita dell’epidermide.

Gli ultimi progressi tecnologici nel campo del resurfacing laser consentono l’uso di fasci di luce che pulsati o sparsi a un ritmo molto alto. Ciò minimizza il danno da calore a cui potrebbe essere altrimenti esposta la pelle. Permette, inoltre, di utilizzare un laser frazionato CO2 più potente per una rimozione dei tessuti più profonda e per una eliminazione più efficace delle rughe pronunciate e delle zampe di gallina. Questa tecnologia conferisce ai trattamenti laser anti-età per la pelle alcuni dei risultati più eclatanti.

La procedura può essere eseguita su aree specifiche, ad esempio, intorno alla bocca o agli occhi, o sulla superficie dell’intero volto. Durante un trattamento estetico con laser a CO2, viene utilizzato un anestetico locale (iniezione nel sito di trattamento) per alleviare il potenziale disagio, che resta pari a quello causato dal colpo di un piccolo elastico. Se si sta trattando l’intero viso, si può ricorrere all’anestesia per via endovenosa o generale.

Vedi anche  Acqua di rose e bellezza

Sei il candidato ideale per un trattamento laser CO2?

Invecchiando, la nostra pelle soccombe agli effetti del sole, della gravità e persino dei nostri movimenti facciali unici, creando rughe che ci fanno sembrare più vecchi di quanto non siamo. Un buon candidato per questa tecnica è in genere una persona che ha sviluppato rughe significative. Può anche avere cicatrici o una pigmentazione irregolare che desidera correggere. Il modo migliore per scoprire se sei un candidato per un trattamento di resurfacing della pelle con laser CO2 è quello di parlare con un chirurgo estetico qualificato o con il tuo dermatologo.

  • Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del trattamento laser CO2? 

Rimuovendo con precisione la pelle danneggiata strato per strato, questo tipo di trattamento è in grado di ridurre rughe e altri piccoli inestetismi della pelle, portando indietro l’orologio del tuo viso e rivelando l’ aspetto più giovane che si trova al di sotto. Il laser CO2 tuttavia richiede un periodo di recupero più lungo, in genere due settimane. Per molti pazienti, questo tempo di recupero extra è un piccolo prezzo da pagare per trattare con successo la loro pelle. Per questo, coloro che hanno rughe meno severe vorranno esplorare opzioni di trattamento con altri tipi di laser.

Il trattamento con laser CO2 è sicuro?

Sì, se eseguito da professionisti specializzati, il trattamento di resurfacing della pelle con laser CO2 è perfettamente sicuro. Con la prevedibilità del laser a CO2, la pelle può essere accuratamente cablata strato per strato con risultati incredibilmente sicuri e effetti collaterali minimi. Un chirurgo estetico o il dermatologo responsabile discuterà con te le possibili complicazioni di resurfacing della pelle con laser a CO2 e come possono essere evitate durante il recupero.