Terapia MassaggiLa terapia del massaggio è la valida alternativa per tutti coloro che non vogliono fare uso di medicine. A differenza di quello che si può pensare, ha radici molto lontane tanto da permettere con il tempo di creare nuove tecniche, stili e tanto altro per eseguirla.

Cosa contraddistingue il massaggio terapeutico

La differenza con quello rilassante è evidente in quanto è tutta una questione di pressione che viene esercitata su ogni singolo muscolo e di movimento che il massaggiatore imprime. I massaggi terapeutici riguardano in particolare la pressione, lo sfregamento e la manipolazione dei muscoli con mani e dita e addirittura, anche avambracci, gomiti e piedi. La terapia del massaggio ormai fa parte della medicina alternativa e complementare e, viene spesso consigliata per contrastare varie patologie. Sottoporsi costantemente al massaggio terapeutico riduce con il tempo lo stress, la tensione ai muscoli e il dolore, apportando notevoli e interessanti miglioramenti in poco tempo.

Stress e fibromialgia sotto controllo

Le tecniche del massaggio terapeutico sono mirate a curare infiammazioni, e dolori muscolari e articolari ma, da questi massaggi si ricavano anche notevoli benefici. Il primo beneficio fondamentale è la riduzione dello stress perché riduce il valore del cortisolo, l’ormone che si produce durante questa situazione e che porta problemi di digestione, di sonno e di peso. Tra le tante patologie quella che richiede la tecnica del massaggio terapeutico è la fibromialgia caratterizzata dal dolore muscolare. Sottoporsi alla giusta terapia comporta oltre alla riduzione del dolore anche la scomparsa di altri fattori negativi come l’insonnia. Chi si sottopone a massaggi terapeutici migliora la qualità del sonno e di conseguenza quella della vita.

Terapia Massaggi

Le varie tecniche e chi le esegue

Terapia Massaggi

Per sottoporsi ad un massaggio terapeutico è meglio affidarsi solo a persone specializzate che hanno passione per questo lavoro e che sono a conoscenza di tutte le varie tecniche che questa branca della medicina offre. Solo in questa maniera si avranno subito risultati soddisfacenti e duraturi. Le tecniche del massaggio sono numerose ed alcune sono mirate per alcune categorie come quelle che vanno eseguite solo sugli atleti, mentre altre vengono effettuate con l’ausilio di oli, fanghi e altro.

Cosa percepire durante la terapia del massaggio

Come già accennato sopra, è meglio affidarsi a massaggiatori competenti e professionali e per far sì che lo siano veramente, già dal primo tocco è importante percepire quella sensazione di brivido ed energia in cui la pelle e i muscoli lentamente si rilassano, apportando un calore su tutto il corpo che dona una piacevole sensazione di benessere. Tutto ciò porta porta ad un miglioramento della pressione sanguigna, una patologia che colpisce un gran numero di individui e che può portare a conseguenze gravi come ictus, infarto e insufficienza renale. La terapia del massaggio riduce il rischio in quanto porta all’abbassamento della pressione sia sistolica che diastolica.

Migliora la circolazione sanguigna

La terapia del massaggio migliora la circolazione sanguigna, ottimo per far funzionare meglio i muscoli, il cuore e il cervello. Il corretto funzionamento della circolazione sanguigna porta ad una riduzione dell’acido lattico dai tessuti muscolari, consentendo al liquido linfatico di circolare in maniera più fluida.