La riflessologia è una fra le tecniche olistiche di guarigione incluse nel sistema di pratiche della medicina complementare e alternativa per curare in modo dolce le patologie fisiche, i disturbi psico-emotivi come l’ansia e lo stress e i dolori che possono colpire chiunque di noi. In merito la riflessologia consiste nel massaggiare o toccare alcuni punti del corpo allo scopo di stimolarne i canali nervosi e l’energia vitale che li attraversa. In particolare questi punti vengono definiti punti riflessi poiché si crede che su di essi si proiettino i vari organi, anche se si trovano in posizione distante dai punti stessi.

Come Funziona la Riflessologia?

Quindi la stimolazione delle zone riflesse ha lo scopo di influenzare in modo positivo gli organi corrispondenti riequilibrandoli a livello energetico per riacquistare la salute attraverso il processo di autoguarigione. Più nello specifico le zone del corpo umano di maggior interesse per la riflessologia sono le mani e i piedi, per cui si parla rispettivamente di riflessologia palmare e di riflessologia plantare. Comunque la riflessologia può essere applicata anche all’addome, ai denti, alla faccia, alle gambe, alla lingua, agli occhi, alle orecchie e alla testa.

E’ importante evidenziare che la riflessologia può anche aiutare il rilassamento per risolvere i problemi psicosomatici, migliorare la respirazione e rinforzare il sistema immunitario, il sistema muscolo-scheletrico e l’apparato cardiovascolare.

La riflessologia palmareriflessologia palmare

La riflessologia palmare base è quella pratica curativa della medicina naturale consistente nel massaggiare alcuni punti delle mani per indurre gli organi a essi collegati a riequilibrarsi a livello energetico e a favorire il processo di autoguarigione, il rilassamento e la riduzione del dolore. In particolare per ciò che riguarda la mappa dei punti riflessi sulle mani:

  • i pollici si ricollegano alla colonna vertebrale;
  • i palmi delle mani corrispondono alla testa, alle articolazioni, all’apparato digestivo, al diaframma e agli organi interni;
  • la base delle dita, in mezzo alle stesse e il dorso delle mani si ricollegano ai polmoni e al torace.

La riflessologia plantare

La riflessologia plantare è quella tecnica olistica incentrata sullo stimolare i punti riflessi localizzati sulla pianta, i lati e il dorso dei piedi allo scopo di aiutare il processo di autoguarigione e diminuire il dolore. In particolare questi punti sensibili si ricollegano ai vari organi da riequilibrare a livello energetico. Per quanto riguarda la mappatura dei punti riflessi dei piedi bisogna evidenziare che:

  • le dita corrispondono alla testa;
  • i lati interni si ricollegano alla schiena;
  • l’incavatura della pianta corrisponde al sistema digerente e all’apparato urinario;
  • i lati esterni si ricollegano ai femori e agli arti superiori.
Summary
Riflessologia: Cos'è?
Article Name
Riflessologia: Cos'è?
Description
La riflessologia è una delle tecniche olistiche di guarigione per curare le patologie fisiche, i disturbi psico-emotivi e i dolori che possono colpire chiunque.
Author
Publisher Name
www.estetista.net
Publisher Logo