È ormai noto a tutti che il benessere del corpo è in stretta connessione con quello psichico. Infatti talvolta le problematiche psicologiche si manifestano in veri e propri disturbi fisici, che il più delle volte spariscono nel momento in cui la mente si libera dai problemi che la tormentano.
Il massaggio psicosomatico ha lo scopo di stimolare il benessere psicofisico, attraverso il rilascio di endorfine che aiutano a rilassarsi e a star bene, riducendo lo stress, che rappresenta una delle principali cause di malessere per l’uomo.

Come si effettua il massaggio psicosomatico?

Questo tipo di massaggio non segue un metodo predefinito, ma si adegua alle esigenze del singolo, infatti viene eseguito in maniera diversa a seconda del caso. Gli effetti benefici di qualsiasi tipo di massaggio partono dal movimento che viene effettuato sulla pelle, infatti esso prevede l’uso delle mani che entrano in contatto diretto con il corpo del paziente. Ed è proprio attraverso il tatto che inizia il processo benefico anche del massaggio psicosomatico.

massaggio psicosomaticoIl nostro corpo, non sempre riesce a liberare le tensioni nervose che piano piano si accumulano fino a sfociare, molto spesso, in veri e propri problemi di salute.
Trattenere dentro di sé emozioni, non è mai una cosa positiva per il corpo, esso infatti ne risente e inizia a irrigidirsi e a contrarsi causando dolore fisico, in alcuni casi anche molto forte, trovando sollievo solo con l’utilizzo di farmaci.

Grazie a questo tipo di massaggio invece il paziente riceve lo stimolo giusto per liberare il proprio corpo dallo stress, dai blocchi emotivi e per ritrovare l’equilibrio psicofisico che talvolta viene a mancare.
Con il massaggio psicosomatico si utilizzano tecniche di respirazione che migliorano le percezioni sensoriali del paziente, aiutandolo così a trovare beneficio più velocemente.

Esso rappresenta un enorme aiuto per rigenerare corpo e mente e inoltre serve a ritrovare il contatto con sé stessi che talvolta si rischia di perdere, concentrandosi solo ed esclusivamente su tutto il resto che ci circonda. Le proprie emozioni aiutano a capire di cosa abbiamo bisogno e a cosa dobbiamo rinunciare per poter raggiungere il benessere psicofisico desiderato. Le manipolazioni del massaggio psicosomatico sono chiamate “tocchi” ed essi hanno lo scopo appunto di toccare, non solo la pelle del paziente e di stimolarla, liberando tutte le tensioni del fisico accumulate nel corso del tempo, ma anche la sua anima, per permetterle di rigenerarsi e di ritrovare l’equilibrio.

Il compito del massaggiatore è anche quello di osservare le reazioni del soggetto durante i tocchi in determinate zone del corpo e di adattarsi alle sue esigenze, per aiutarlo a ritrovare il suo benessere. La seduta di massaggio psicosomatico è personalizzata e risponde alle esigenze del singolo. Ci si concentra solo sui suoi bisogni e sulle sue problematiche da risolvere, proprio come avviene durante una seduta di psicoterapia.

Summary
Cos'è il Massaggio Psicosomatico?
Article Name
Cos'è il Massaggio Psicosomatico?
Description
Il massaggio psicosomatico ha lo scopo di stimolare il benessere psicofisico, attraverso il rilascio di endorfine che aiutano a rilassarsi e a star bene.
Author
Publisher Name
www.estetista.net
Publisher Logo